"anima I" 2019


 

L'opera rappresenta apparentemente due donne viste di spalle. In realtà si tratta della stessa donna che abbraccia la sua ombra ombra, la parte di sè più sofferente, più intima e più affaticata.

 

La figura più scura è rappresentata trasandata perché ha provato sulla sua pelle vissuti di sofferenza, perché è stata maltrattata e denigrata nell'arco della sua vita.

 

Richiama la parte più intima di ciascuna donna e, in particolare, quella di coloro che hanno vissuto momenti tragici di tristezza, paura e abbandono, causati da noncuranza o vera e propria cattiveria esercitate da coloro che avrebbero dovuto, invece, amarle e proteggerle.

 

La donna azzurra, quella ancora colorata, evoca la donna reale che, necessariamente, deve continuare la sua vita con forza e determinazione, prendendosi delicatamente cura della sua anima sofferente e provata dalle esperienze che ha subito. 

 


processo creativo


quale storia hai immaginato?